ASSEMBLEA - GIOVEDI’ ALLE ORE 17.30 nella nuova sede di CAMPO S.MARGHERITA (ultimo portone a sx prima del ponte per Campo S. Pantalon)
 


Home

Grandi opere - Grandi bidoni

L'Assemblea Permanente NoMOSE

Cos'è il MoSE

Perchè non vogliamo il MoSE


Le alternative

Documenti

Rassegna stampa


No Grandi Navi

Foto


Mose e corridoio tirrenico, questioni da "mani pulite" - L'articolo di Gianni Mattioli e Massimo Scalia apparso il 29 giugno su "Il Manifesto". leggi l'articolo

No grandi navi leggi l'articolo

bitcoin trader GRANDI NAVI DA CROCIERA A VENEZIA, MA FUORI DELLA LAGUNA IN OCCASIONE DELL'ATTRACCO IN RIVA DEI SETTE MARTIRI DELLA mega nave BRILLIANCE of the SEAS stazza lorda di 90.090 t., lunghezza 293,20 m., larghezza 32,30 m., con un equipaggio di 869 unità e 2.500 passeggeri: un gigante più alto dei palazzi sulla Riva.
GIOVEDI' 28 GIUGNO ALLE 18.00 IN VIA GARIBALDI - ALL'ESEDRA ASSEMBLEA POPOLARE - BANCHETTO INFORMATIVO DOMENICA 1 LUGLIO DALLE 11.00 IN RIVA DEI SETTE MARTIRI MUSICA - GRAFFITI sul muro che divide la banchina dalla Riva PER I "SALUTI DI PROTESTA" ALL'ARRIVO DELLA BRILLIANCE of the SEAS
· le grandi navi devastano i fondali della laguna, per lo spostamento di grandi masse d'acqua;
· distruggono le rive e le fondamenta;
· provocano lesioni alle strutture murarie e dei pavimenti dei fabbricati prospicienti la Riva;
· provocano ellettrosmog per i radar in funzione ed inquinamento acustico;
· emettono polveri sottili pericolose per la salute, anidride solforosa che corrode i polmoni e sgretola le pietre.
Solo un avamporto fuori in mare risolve tutti i problemi, senza incidere sull'attività economica portuale, anzi sviluppandola.
leggi

Dal Ministero la richiesta di sospendere il MoSE
investire in bitcoin Si chiede, quindi, con la presente di sospendere l’approvazione e/o la realizzazione di tali opere (cantieri, campi base, ecc.) e di presentare la necessaria istanza a questo Ministero per l’esame di competenza in materia di VIA. leggi il documento (abbiamo evidenziato alcune parti del testo)


Lunedì 28 maggio 2007
E' in arrivo un bastimento carico di... Polveri sottili (PM10 - Pm 2,5)
Anidride solforosa (SO2 - alta percentuale di zolfo nel combustibile)
Gas serra (anidride carbonica CO2 e ossido di azoto NOX - responsabili dell'"effetto serra" causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale del pianeta)
Inquinamento acustico (gli insopportabili decibel del rombo dei gruppi elettrogeni e degli impianti di condizionamento)
Inquinamento elettromagnetico (radar sempre in funzione che oscurano persino le TV)
Devastazione di rive, fondamenta e fondali mediante il moto delle immani eliche
Lesione delle strutture murarie e dei pavimenti dei fabbricati prospicienti la Riva

Sabato 26 maggio - dalle 17.30 - Via Garibaldi - Esedra (castello) manifestazione-happening

in occasione dell'attracco di Arcadia - mega nave da crociera del gruppo Carnival Corporation per P&O; Cruises - a ridosso delle abitazioni. L'Arcadia ha 16 ponti, 82.500 tonnellate di stazza lorda, è lunga 290 metri , larga 32 metri e può viaggiare alla velocità massima di 24 nodi. L'Arcadia è in grado di ospitare fino a un massimo di 3.400 persone tra passeggeri (2.534) ed equipaggio (866) in 1.477 cabine (delle quali 998 per i passeggeri, l'86% con vista esterna e il 69% con balcone)

Lunedì 28 maggio - dalle 15.00 - Riva dei sette Martiri (castello) happening con musica e graffiti (sul muro che divide la banchina dalla Riva) per i "saluti di protesta" alla partenza dell'Arcadia
leggi

MARTEDI' 15 MAGGIO DALLE ORE 17.30 è stata inaugurata la NUOVA SEDE DELL'ASS. PERMANENTE NOMOSE

DOMENICA 13 Maggio 2007 a Pellestrina
FUORI IL MOSE
dalle nostre spiagge
Il Mose è un'opera inutile, non servirà a fermare le acque alte, anzi! scavando ancora i fondali alle bocche di porto ne provocherà l'aumento. il Mose è dannoso, è la più grande devastazione ambientale mai avvenuta in Europa. Ci sta rovinando le spiagge, la laguna, il mare. Il Mose ci sta rubando tutti i soldi della Legge Speciale, quelli che dovrebbero servire a far vivere meglio i cittadini, non ad ingrassare pochi affaristi speculatori!

Mentre arriva in Laguna l’Unione Europea, il ministro per i Beni e le attività culturali corre in aiuto ai distruttori di un rarissimo gioiello della cultura e della natura.
La Nuova Venezia del 10 maggio 2007
Autore: Vitucci, Alberto
continua a leggere

Inquinamento dell’aria
CONSEGUENZE SULLA NOSTRA SALUTE INCONTRO-DIBATTITO PUBBLICO Venerdì 4 Maggio ore 17.00 Mestre – Centro Candiani
scarica (.doc) - scarica (.pdf) - scarica (2.pdf)


Report di Rai Tre, Lavori sfiniti di Stefania Rimini - vai al programma
I Misteri di Venezia: il giornalista televisivo Alessandro Sortino, inviato della trasmissione televisiva Le Iene, indaga sulle contraddizioni del progetto MoSE
vai alla prima parte - vai alla seconda parte

Dopo SPOLVERIAMOCI, per proseguire la campagna antismog e per definire la proposta di seminario, ci si incontrerà MERCOLEDI’ 4 APRILE alle 21.00 al municipio di Marghera in Piazza Mercato. leggi

In morte di Luigi Scano, urbanista ed esperto di politiche territoriali

Alla fine del suo viaggio attraverso “l’acqua e la terra” dell’urbanistica veneziana, Luigi Scano lascia un segno importante alle associazioni, ai comitati, ai movimenti che continuano a battersi per un modello delle attività umane compatibili con le persone e l’ambiente.

Assemblea Permanente NoMOSE; Assemblea Permanente contro il rischio chimico; Coordinamento dei Comitati di quartiere S. Marta, Castello, Sacca Fisola contro le grandi navi; Associazione AMBIENTEVENEZIA; Comitato Certosa; Medicina Democratica; Associazione Bortolozzo; ASC – Agenzia Sociale per la Casa; Associazione per la difesa dei Murazzi; Associazione Rocchetta e dintorni; Coordinamento Beni Comuni e Partecipazione di Carpi
Venezia, 19 marzo 2007



Il 17 febbraio 200.000 persone hanno detto No Dal Molin
visita il sito http://www.altravicenza.it/
.
Firma la Petizione online per richiedere la non costruzione di una nuova base a Vicenza

Ma quanto interesse per le petizioni... e l'ex sindaco Costa entra a far parte della Commissione europea per le Petizioni
leggi l'articolo

2 Febbraio - I Parlamentari Europei arrivano in laguna per acquisire informazioni e notizie sulla vicenda MOSE leggi il comunicato stampa
Questa la memoria presentata il 2 febbraio in sostegno delle PETIZIONI POPOLARI 0713/2005 e 0382/2006 sottoscritte da 12154 cittadini leggi

E' stata costiuita l'Associazione AMBIENTE VENEZIA per la tutela della laguna e dell'entroterra di Venezia.
leggi lo statuto. Chi volesse iscriversi può farlo durante le riunioni dell'Assemblea Permanente NoMOSE.

Le lettere in risposta all'articolo di Rossana Rossanda (leggi l'articolo) sono scaricabili qui: lettera di Cristiano Gasparetto - lettera di Stefano Micheletti - lettera di Sergio Torcinovich- lettera di Flavio Cogo- articolo di Chinello Cesco


SPOLVERIAMOCI - A tutti i comitati, associazioni, gruppi ambientali e non, formali e non, a tutti i singoli cittadini, per costruire un grande corteo cittadino in bicicletta, pattini, skate-board … mezzi non a motore, il 25 marzo ultima ”domenica ecologica” CONTRO L’INQUINAMENTO DA SMOG OVVERO DA PM10 E 2,5 POLVERI SOTTILI.
leggi l'appello


Lettera apparsa su "Il Gazzettino"
le Iene, il Mose e i giochi nell'acquario
Ho visto il servizio delle Iene sul Mose, ho provato una vera delusione nel sentire le risposte degli intevistati: sono stati patetici, sembrava che parlassero di un intevento da fare su un acquario. Disarmanti le risposte dell'ingegner Mazzacurati e incredibile che la responsabilità del Consorzio Venezia Nuova si riduca a soli tre anni sui lavori eseguiti, alla pari della garanzia di un autoveicolo o di un elettrodomestico. Incredibile il disegnino delle cerniere su cui si muoveranno le paratoie presentate dal progettista ingegner Alberto Scotti, sarebbe un progetto su cui stanno studiando i suoi tecnici, forse sono più complicate quelle per le moderne finestre a doppia apertura. Il paragone imbarazzante del presidente Galan sulla reversibilità del manufatto, se non funzionano le paratoie rimarranno in fondo al mare. L'opinione del ministro Di Pietro, paragonare il Mose a due uova per cui la frittata è fatta e si deve andare a avanti, io aggiungerei che non è ancora cotta ed è demenziale farla bruciare. Cari signori avete dato delle risposte insignificanti e puerili, dimenticando che questo giochino costa al contribuente quattro miliardi e duecento milioni di euro!
Giovanni Tonini Venezia

L'8, 9 10 dicembre in Val Susa NON CI LASCEREMO RUBARE IL FUTURO DA NESSUNO Patto Nazionale vai alla pagina

venerdì 3 Novembre 2006 - ore 15
A 40 ANNI DALL'ALLUVIONE DEL 4 NOVEMBRE 1966
a VENEZIA IUAV Tolentini
SEMINARIO - CONFERENZA STAMPA: COME SALVARE VENEZIA E LA LAGUNA SENZA DIGHE
4 novembre 1966 - Acqua granda
Con il MoSE potrebbe andare peggio! documento

5 giugno 06 - Il Consiglio Comunale di Venezia approva la seguente mozione - documento - leggi il discorso del Sindaco - leggi il Comunicato Stampa di Rifondazione Comunista

Affinchè nessuno possa dire in futuro che non si poteva sapere... Appello agli abitanti della laguna, ai lavoratori, alle donne e agli uomini, alle giovani generazioni... leggi l'appello - completo (4 pagine) - ridotto (2 pagine)


Leggi la rassegna stampa relativa alla presentazione delle firme al Parlamento Europeo 22 marzo file pdf - 23 marzo file pdf (1/2) - 23 marzo file pdf (2/2)

petizione on-line:
http://www.petitiononline.com/nomose/petition.html



acquista bitcoin Bicicletta, piedi e treno, questi i mezzi per una mobilità sostenibile che hanno portato i valsusini e agli altri movimenti contro le grandi opere fino a Roma "A passo d'uomo...e di donna"




Oh Venezia ! Venezia, quando le marmoree mura

saranno coperte dalle acque, s'alzera'

un pianto delle nazioni sulle tue aule sommerse,

un alto lamento lungo il distruggente mare !

Se io, nordico errante, piango su di te

che cosa dovrebbero fare i tuoi figli? Tutto fuor che piangere:

eppure essi soltanto mormorano nel loro sonno,

ben diversi dai loro padri.....


( dall'ode on Venice . Byron)